sabato 23 settembre 2017

Sulutumana in concerto

Sulutumana in concerto: Concerto GRATUITO dei Sulutumana talentuoso gruppo vallassinese guidato da Gian Battista GalliIl concerto verr aperto dal gruppo di partecipanti allo Stage gratuito CANTO popolare che si terr nel pome

giovedì 1 giugno 2017

POLE POSITION A RIVA DEL GARDA PER I CAMPIONATI MELGES 32 DI CUI HELLY HANSEN È OFFICIAL PARTNER





Dal 2 al 4 giugno, countdown per il terzo appuntamento stagionale della Melges World League di cui Helly Hansen è official partner. L’evento organizzato dalla Fraglia Vela Riva vede in acqua la pole position della classe Melges 32. In vantaggio l’equipaggio GIOGI di Matteo Balestrero, indiscusso vincitore delle precedenti tappe a Porto Venere e a Marina di Scarlino,  che già l’anno scorso aveva, proprio a Riva, sfiorato i titoli continentale e di campione del circuito. Nello specchietto retrovisore si vede avanzare MASCALZONE LATINO di Vincenzo Onorato particolarmente affine alle raffiche e bordeggi tipici del lago. Il Campione Europeo in carica gareggia con Cameron Appleton in pozzetto.  Lo segue a vista lo svedese Richard Goransson insieme a Vasco Vascotto su INGA, campione del circuito 2016.Tra i team più convincenti e a solo 4 lunghezze da GIOGI c’è G.SPOT di Giangiacomo Serena di Lapigio. Il team monegasco si è dimostrato agguerrito aggiudicandosi i due terzi posti sul podio della Wolrd League. Si distinguono anche il team russo di TAVATUY di Pavel Kuznetsov, secondo posto sul podio a Marina di Scarlino e VITAMINA AMERIKANA di Andrea Lacorte, che ha dimostrato, con lampi di classi,  grinta da vendere. Si avvicinano sempre di più i titoli di Campione Europeo (Sebenico dal 20 al 22 luglio) e di Campione del Mondo e Campione World League 2017 (Cala Galera dal 22 al 26 agosto). Helly Hansen, official partner dell’European Division seguirà anche tutte le tappe successive della Melges World League: l’appuntamento continentale numero 3 riservato ai Melges 20 a Zara, dal 9 all’11 giugno. Il primo dei tre appuntamenti World League in Croazia, che ospiterà i Melges 20 e 32 i quali regattato per la prima volta in queste acque.
Grande attesa per il debutto dei Melges 40 a Porto Cervo, che 14 al 17 giugno saranno ospiti dello Yacht Club Costa Smeralda, che faranno il proprio esordio assoluto in regata con il primo Grand Prix 2017. Yacht Club Costa Smeralda, Melges 40 e Helly Hansen offriranno uno spettacolo imperdibile per tutti gli appassionati  nel mondo, grazie al favoloso campo di regata e ai "purosangue della vela".

A proposito di Helly Hansen. Fondata in Norvegia nel 1877, Helly Hansen continua a sviluppare il proprio abbigliamento attraverso le linee del design scandinavo e gli inserti creati a partire dalla vita in alcuni dei più ostili ambienti del globo. Il brand rappresenta il connubio perfetto tra performance, protezione e stile, e continua a proteggere i professionisti e a renderli capaci di vivere in mezzo all’oceano o sulle montagne di tutto il mondo. L'azienda vanta una lunga lista di innovazioni esclusive sul mercato, compresi i primi indumenti da lavoro impermeabili quasi 140 anni fa, il primo tessuto in pile nel 1960 e il primo intimo tecnico nel 1970, con la Lifa® Stay Dry Technology™ e oggi la brevettata e premiata tecnologia H2Flow per la regolazione della temperatura. Helly Hansen è leader mondiale nel settore dell’abbigliamento tecnico da vela, così come primeggia nel settore del workwear.  Le sue uniformi per lo sci sono indossate e testate da più 50,000 professionisti e sono indossate da Olimpionici, Squadre Nazionali, operatori e guide che operano in più di 200 ski resort intorno al mondo. L’abbigliamento tecnico, l’intimo tecnico, lo sportswear e il footwear Helly Hansen sono venduti in oltre 40 nazioni approvate da professionisti dell’outdoor ed entusiasti del mondo intero. Per approfondire la conoscenza delle più recenti collezioni Helly Hansen visitate: 

A proposito di Melges Performance Saiboats. Da oltre 70 anni Melges Performance Sailboats, cantiere americano con sede a Zenda (Wisconsin), produce le migliori e più ambite imbarcazioni da regata one design dai 14 ai 40 piedi di lunghezza. La famiglia Melges, in ogni epoca, con le proprie intuizioni ha costantemente rivoluzionato il mondo della vela da regata attraverso design e performance uniche che fanno di ogni Melges una vera e propria icona.
Melges World League è il circuito di regate internazionale dedicato agli armatori delle Classi Melges 20 e Melges. 32. 
Melges 40 Grand Prix è il format riservato all'ultimo e più performante Melges mai costruito: il Melges 40. www.melges.com



martedì 23 maggio 2017

ALEXANDER ZVEREV CONQUISTA ROMA E SCONFIGGE DJOKOVIC IN UNA FINALE TUTTA HEAD

Il giocatore tedesco Alexander Zverev annuncia l’arrivo della Next Generation nel circuito  ATP con la vittoria nella finale tutta HEAD del Master 1000 di Roma, dopo aver sconfitto con il punteggio di 6-4, 6-3 il compagno HEAD Novak Djokovic. Zverev, che ha vinto il primo torneo ATP World Tour Masters 1000 della sua carriera, entrerà nei primi 10 giocatori del mondo. Il giocatore 20enne, che promuove la racchetta HEAD Graphene Touch Speed, ha vinto il terzo ma più prestigioso titolo della sua carriera in soli 81 minuti, dopo aver inflitto tre break a Djokovic senza subirne neanche uno.


"Sono davvero orgoglioso di come ho giocato oggi ma soprattutto dei risultati di tutta la settimana” ha commentato il vincitore. "Oggi ho giocato una delle migliori partite. Sono stato aggressivo dalla prima all’ultima palla e riuscire a mantenere questa aggressività per lungo tempo è stato davvero importante per non farmi sopraffare dal suo gioco”.



Zverev, il più giovane giocatore dei top 20 della classifica ATP ha giocato la prima finale di un ATP World Tour Masters 1000 e ha sconfitto Djokovic che promuove la racchetta HEAD Graphene Touch Speed e che vanta un record di 31 titoli. "Sono davvero felice anzi, felicissimo, per aver vinto questo torneo  contro uno dei giocatori più forti del mondo soprattutto sulla terra, che è una superficie di gioco  molto pesante sia dal punto di vista fisico che da quello mentale. Sono felice di andare  a Parigi dopo questo successo”.

Il  No. 1 del mondo Djokovic, che compie oggi 30 anni, andrà a Parigi comunque soddisfatto del suo risultato nel torneo di Roma nonostante la sconfitta con il compagno HEAD. "Zverev ha già preso la sua direzione. Si è meritato davvero la vittoria di oggi e in uno dei più importanti tornei. Ha giocato in un modo grandioso e ha servito davvero bene” ha commentato il giocatore serbo. "Non l’ho messo molto in difficoltà. Non ho giocato bene. Non riuscivo a trovare il mio ritmo di gioco. Ho giocato bene tutta la settimana fino ad oggi. Ho cercato di sfruttare quel poco di positivo che riuscivo ad esprimere sul campo. Mi sono congratulato con Sascha per aver vinto il suo primo Master perché, come ho detto prima, se lo meritava. Ha giocato molto bene. Pochi errori ed un grande servizio. E’stato perfetto ."
Zverev è il più giovane giocatore di un Masters 1000 da quando Djokovic vinse a 19 anni il torneo di Miami, nel 2007. L’ultimo giocatore Tedesco ad aver vinto  un Master è stato Tommy Haas nel 2001, nel torneo Indoor di  Stoccarda e l’ultimo finalista è stato Nicolas Kiefer, nove anni fa.

Per maggiori informazioni visita:
head.com/tennis
facebook.com/headtennis
twitter.com/head_tennis
instagram.com/headtennis_official





LA PASTICCERIA CUCCHI OSPITA LORENZO CRIVELLARO


La Pasticceria Cucchi di Corso Genova 1 è da sempre teatro di affascinanti esposizioni che impreziosiscono di volta in volta gli angoli romantici di un salotto che profuma di infinite delizie. In questo periodo in mostra le opere iconiche di Lorenzo Crivellaro, eclettico designer e pittore di emozioni, alla continua ricerca di nuove modalità espressive che lo conducono di volta in volta a nuove sperimentazioni, tra forme originali ed equilibri cromatici che regalano flash estrosi di passato e futuro: un'altalena di emozioni e sensazioni tutte da gustare.

Tra i quadri esposti non poteva mancare, in occasione della sua esposizione, il lavoro con dedica "Expressly for Cucchi" realizzato dall'artista per lapasticceria simbolo dell'eccellenza milanese.
L'occasione è ghiotta!

Un appuntamento che si propone tutti i giovedì di maggio è “Aperitivo inSALito”, nella storica pasticceria Cucchi. Un aperitivo di proposte gourmet, realizzate con diverse varianti dei sali DeChillico, da abbinare ai drink classici che ne valorizzano fragranza e aromi. Un gioco di armonie e di esaltazioni reciproche per un’esperienza sensoriale difficile da dimenticare.


A proposito della Pasticceria Cucchi.
Da qualche anno entrata a far parte dei Locali Storici d’Italia, la Pasticceria Cucchi si trova da sempre allo stesso indirizzo, all’angolo tra Corso Genova e Piazza Resistenza Partigiana, nel cuore di Milano. Fondata nel 1936 come “caffè concerto” da Luigi Cucchi e dalla moglie Vittorina, la Pasticceria Cucchi diventò presto uno dei ritrovi alla moda di Milano, offrendo ai suoi avventori serate animate da un’orchestrina spagnola che suonava fino a tardi balli appena arrivati dagli Stati Uniti con servizio di cucina. Raso al suolo da un bombardamento delle forze alleate nell’agosto del 1943, il locale venne ricostruito in poco tempo assumendo la sua definitiva identità di pasticceria, pur conservando nella sua essenza tracce del suo passato. Gli arredi, rinnovati completamente nel 1945 e poi un’ultima volta nel 1954, conferiscono al locale quell’atmosfera così particolare che, unitamente alla genuinità della pasticceria dolce e salata e alla qualità del servizio, ha permesso alla Pasticceria Cucchi di attraversare sostanzialmente immutata decenni di storia milanese, silenziosa testimone di un’evoluzione sociale e culturale che negli anni ha visto avvicendarsi ai tavolini della sua piccola e accogliente sala da tè artisti di varia fortuna (citarne solo alcuni sarebbe ingiusto nei confronti degli altri), ma anche manager, professionisti e artigiani, nonni con i nipotini. Nell’estate del 2013 la Pasticceria si è ampliata acquistando spazio su corso Genova e ripensando l’esposizione del banco del bar in modo da renderlo visibile dalle due vetrine che si affacciano sul corso, conservando in tutto e per tutto i motivi di arredo e lo stile caratteristico del negozio, condizione essenziale per la decisione presa. Il locale ne ha guadagnato in spazio e luminosità, non cedendo nulla in fascino e tradizione. La proprietà del locale è tuttora della stessa famiglia che, giunta alla terza generazione, prosegue con passione il lavoro avviato dai nonni paterni, caratteristica sempre più rara tra gli altri locali della stessa città e che, unita ad una costante ricerca e attenzione alle esigenze della clientela, è testimonianza concreta del valore che esperienza e arte, gelosamente custodite, hanno nel campo artigianale. Nel 2016, la storica bottega meneghina, ha spento 80 candeline con una mostra fotografica sulla sua storia e sulla sua amata Milano. Dal 1 maggio di quest’anno, inoltre, il locale rimane aperto anche il lunedì. Cesare, Vittoria e Laura Cucchi  pensano che la valorizzazione della tradizione dolciaria milanese è il principale obiettivo. Tutte le materie prime sono selezionate attentamente dal  team di pasticceria, i prodotti sono privi di conservanti affinché i sapori giungano inalterati. E’ il lievito madre a donare a tutti in grandi lievitati della Pasticceria Cucchi una caratteristica inconfondibile e irripetibile.


www.pasticceriacucchi.it 

sabato 20 maggio 2017

WELC(H)OME TO KASANOVA HEADQUARTER

Chiamarli semplicemente nuovi uffici del leader italiano del casalingo è fortemente riduttivo se si pensa che ci troviamo di fronte a una delle più innovative, tecnologiche e accoglienti sedi di un'azienda che vede aumentare senza sosta il proprio successo sul territorio.
Con l'ennesimo investimento proiettato alla crescita di un modello industriale vincente, Kasanova mantiene l'alto profilo di quello standard qualitativo che gli ha permesso di diventare icona di un intero mercato.
Il nuovo headquarter di via Resegone 11 ad Arcore nasce come vero e proprio punto di incontro tra persone che lavorando insieme traggono, dallo spirito di gruppo, le energie necessarie per costruire nuovi progetti sempre più aderenti al settore.

Un approccio creativo e una filosofia famigliare che si traducono in una progettazione fondata sul comfort abitativo: un ambiente sfizioso, a misura d'uomo, fonte di benessere per chi lo vive.

Progettato dallo studio SIMS Agrate Brianza, il nuovo headquarter Kasanova è firmato dall’Ingegnere Michele Sardi e dall’architetto Mauro Gabaldi. Con un’estensione di 2500 mq di uffici il quartier generale prevede: 200 postazioni (di cui 170 occupate), 95 posti auto coperti, zone verdi e aree relax.

Per il vernissage con dipendenti (amici e parenti) di sabato 27 maggio, un "Family Day" ricco di attività divertenti, alla scoperta di un luogo di lavoro sorprendente e per molti versi unico, come unica è la proposta firmata Kasanova.

www.kasanova.it